Usura ed anatocismo in ambito bancario e/o di società finanziarie

L'usura bancaria si realizza quando il corrispettivo riconosciuto alla banca (interessi passivi, commissioni varie e spese) a fronte dell'erogazione di un qualsiasi finanziamento risulta essere "sproporzionato" in relazione ai parametri medi del mercato finanziario, alla natura del finanziamento (mutuo fondiario o chirografario, apertura di credito in conto corrente per elasticità di cassa, anticipazioni su titoli, leasing etc.) e all'entità della medesima erogazione.
Con la legge 108/96 sono stati introdotti nel sistema giuridico nazionale dei parametri oggettivi di definizione dell'usura che, attraverso la quantificazione puntuale dei valori medi del TEG (tesso effettivo globale) da parte del sistema bancario e delle autorità amministrative di settore (Banca d'Italia e Ministero dell'Economia e delle Finanze), riferiti alle singole categorie di finanziamento, stabiliscono trimestralmente dei valori soglia il cui superamento determina il verificarsi dell'usura.

Cosa sono gli interessi bancari
Gli interessi passivi bancari costituiscono la remunerazione del prestito erogato dalla banca. In altri termini gli interessi passivi pagati dal debitore (soggetto finanziato) rappresentano il ricavo conseguito dalla banca nel porre in essere l'attività caratteristica dell'ente creditizio, che si può sinteticamente definire come attività di raccolta dei fondi e contestuale impiego di parte degli stessi attraverso la concessione dei prestiti alle imprese e famiglie (funzione creditizia).

Anatocismo
Il termine anatocismo indica una tecnica di calcolo degli interessi che in matematica finanziaria viene indicata "capitalizzazione composta", in base alla quale gli interessi calcolati sul capitale maturano a loro volta interessi. In altri termini gli interessi maturati con cadenza periodica si sommano al capitale e tale importo complessivo costituisce la nuova base di calcolo per gli interessi successivi.
Tale meccanismo, a parità di condizioni economiche, determina una crescita del debito maggiore rispetto alla capitalizzazione semplice nella quale si applicano gli interessi sul debito al netto della componente costituita dagli interessi già maturati.

Le nostre modalità di intervento
Lo Studio interviene mediante:
1. La pre-analisi tecnica che consente, sulla base della documentazione bancaria consegnata, di valutare, con buona approssimazione, l'entità dell'importo erroneamente addebitato dalla banca;
2. L'assistenza pre-giudiziale con l'istituto bancario per giungere ad una rapida definizione dell'importo da restituire, ove necessario, altresì supportata da apposita perizia tecnica.
3. Solo in ultima istanza, l'assistenza giudiziale in sede contenziosa.

Hai bisogno di un parere legale su queste tematiche?

Richiedilo ora, l'Avvocato risponde online!

» Consulta l'elenco degli altri settori di attività legale

  • Anatocismo bancario
  • Usura
  • Assistenza legale usura

Lo Studio Legale Monticelli vanta una consolidata esperienza e si contraddistingue per la capacità di fornire consulenza e assistenza legale per privati ed aziende in Italia e all'estero.

Richiesta consulenza

Richiesta inviata, grazie!